La Storia del Caciocavallo

Caciocavallo

Il caciocavallo è un formaggio stagionato a pasta filata tipico dell'Italia meridionale a forma di pera gigante prodotto con latte di vacca (in alcuni casi si usa quello particolarmente grasso della razza Podolica), con l'aggiunta di fermenti lattici, caglio e sale. Per la sua conservazione esso viene legato al collo in coppia e appeso a stagionare.

Tipico di tutte le regioni che formavano il Regno delle Due Sicilie, ebbe una tale fama, da ispirare anche modi di dire popolari, come ad esempio "far la fine del caciocavallo", in analogia alla sua forma strozzata da una corda nella parte alta. Le varietà più conosciute sono quelle del caciocavallo di Agnone, del caciocavallo di Castelfranco, del caciocavallo Silano, del caciocavallo siciliano, che a sua volta può essere caciocavallo di Godrano, e del caciocavallo podolico.

Il Caciocavaliere

 

 

La curiosità del CacioCavaliere

Sapete perché si dice caciocavallo?😁

Beh semplicemente perché i viandanti per trasportare questo prodotto, usavano legarlo in coppia e messo sul dorso del cavallo (o asino); ecco perchè il nome caciocavallo.